15ª Biennale 2021

    • 15biennale ita
       
       

      15ª BIENNALE INTERNAZIONALE DEL MERLETTO

      Cantù, 16 – 24 Ottobre 2021

      INAUGURAZIONE: Ex Chiesa della Trasfigurazione - Piazza Marconi - Cantù
      Venerdì 15 Ottobre, ore 18.00

      Il successo conseguito nel 2019 con la mostra milanese di Palazzo Morando e con la 14ª Biennale Internazionale del Merletto non solo ripagava l’impegno profuso in queste straordinarie esperienze, ma rinnovava l’entusiasmo necessario a proseguire con nuove idee ed energie nella tutela e valorizzazione del merletto canturino.
      Poi, improvvisamente, la pandemia che ha colpito il pianeta ha come sospeso la nostra vita, ha interrotto o modificato attività e programmi seminando incertezza e precarietà. Il tempo intercorso da quella Biennale alla odierna ha generato timori, ansie ma ha anche dato un concreto significato a concetti, parole divenuti troppo consueti per apprezzarne appieno il significato.
      - Far parte di un comitato, di un’associazione, cooperare a un fine collettivo per realizzare forse un sogno e comuni obiettivi, sfuggire alla solitudine, anche se allietata dal lavoro individuale al tombolo, coltivare benefici rapporti umani sperimentando l’efficacia “terapeutica” del fare merletto.
      - Essere presenti sul territorio, programmare incontri, esibizioni di merlettaie in diversi contesti fieristici o manifestazioni locali, seguire l’attività di scuole e gruppi amatoriali, coinvolgere le giovani generazioni collaborando con istituti scolastici, interloquire con le istituzioni per mantenere e potenziare un’eccellenza artigianale che connota l’identità storica del canturino.
      - Essere aperti ad una dimensione internazionale, per far conoscere il nostro patrimonio nel dialogo con esperienze e culture diverse, promuovere nuove modalità di turismo consapevole, attento alle tradizioni e alle specificità del luogo visitato.
      Queste riflessioni hanno rafforzato il convincimento che gli ostacoli non potevano annullare anni di intenso lavoro e di riconosciuti risultati del Comitato. Ed allora “Vis unita fortior”: con l’ausilio della tecnologia informatica e tanta volontà di non arrendersi, abbiamo ripreso contatti, elaborato idee, programmato iniziative per giungere a questo appuntamento della 15ª Biennale internazionale del Merletto (16 - 24 ottobre 2021) senza inoltre rinunciare a perseguire obiettivi a più lungo termine.

       Scarica il calendario degli eventi

       Scarica la scheda descrittiva merletto da esporre

      Secondo le prescrizioni dettate dal Comune di Cantù, è consentito l’accesso ai locali ai soggetti che siano in possesso del Certificato Verde Covid-19 rilasciato dalle competenti autorità sanitarie ovvero, in alternanza, di una documentazione valida che dimostri la guarigione dall’infezione da Sars-cov-2 da meno di 6 mesi oppure che dispongano di una certificazione che attesti di essersi sottoposti a test molecolare o antigenico, con risultato negativo al virus Sars-cov-2 da meno di 48 ore. Sono esclusi dagli obblighi di cui sopra i soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale (fino ai 12 anni di età) e i soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della Salute.

      Per specifiche richieste contattare:
      Cell. +39 348 2215068
      e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    • campionari
       
       

      CAMPIONI E CAMPIONARI

      Cortile delle Ortensie via Matteotti, 33


      Il tema della ricognizione storica è rappresentato dai campionari, piccoli taccuini o grandi volumi che raccolgono frammenti di bordi venduti a metraggio dalle manifatture canturine. Attraverso una suggestiva sintesi di stili, tecniche esecutive e decori, gli inediti campionari illustrano una tipologia di merletti meno valorizzata e studiata rispetto ai manufatti di grandi dimensioni. La notevole varietà dell'offerta, segno di grande specializzazione produttiva, consente numerose possibilità; di lettura di questi esemplari, non solo come patrimonio da conservare e riscoprire, ma anche come modello metodologico per ricerche più innovative.

      Secondo le prescrizioni dettate dal Comune di Cantù, è consentito l’accesso ai locali ai soggetti che siano in possesso del Certificato Verde Covid-19 rilasciato dalle competenti autorità sanitarie ovvero, in alternanza, di una documentazione valida che dimostri la guarigione dall’infezione da Sars-cov-2 da meno di 6 mesi oppure che dispongano di una certificazione che attesti di essersi sottoposti a test molecolare o antigenico, con risultato negativo al virus Sars-cov-2 da meno di 48 ore. Sono esclusi dagli obblighi di cui sopra i soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale (fino ai 12 anni di età) e i soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della Salute.

      Per specifiche richieste contattare:
      Cell. +39 348 2215068
      e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    • merlettiedesign 2021
       
       

      MDMERLETTI E DESIGN 2021

      Ex Chiesa della Trasfigurazione (Sant’Ambrogio) Piazza Marconi
      santambrogio



      Cuore della Biennale sarà, nello splendido spazio espositivo Cortile delle Ortensie in via Matteotti, la sesta edizione di “Merletti e Design” che presenterà l’intera collezione, dalle origini sino alle opere 2021.
      Il progetto coinvolge importanti artisti di fama internazionale nella realizzazione di merletti unici come opere d’arte. L’idea del creatore progettista e la perizia delle merlettaie danno vita a esemplari unici di altissima qualità.

      Abbiamo il piacere di citare tutti i Designer che ad oggi hanno partecipato: Andrea Branzi, Michele De Lucchi, Terry Dwan, Martino Gamper, Anna Gili, Ugo La Pietra, Lombardini22, Alessandro Mendini, Angela Missoni, Elena Salmistraro, Luca Scacchetti, Thessy Shoenholzer Nichols, Nanni Strada, Patricia Urquiola e Nanda Vigo.

      L’adesione all’iniziativa di tanti prestigiosi protagonisti del design internazionale è motivo di orgoglio per il Comitato e per tutte le merlettaie che collaborano all’esecuzione delle opere, con il loro continuo modo di operare lento, paziente da cui germoglia il merletto.

      Alla edizione del 2021 hanno aderito i designer: Michele De Lucchi, Elena Salmistraro, Nanni Strada.

      designer 2021

      Durante l’apertura della mostra, tutti i giorni saranno presenti alcune merlettaie con i tomboli ad illustrare ai visitatori le modalità di lavorazione del merletto a fuselli.

      Secondo le prescrizioni dettate dal Comune di Cantù, è consentito l’accesso ai locali ai soggetti che siano in possesso del Certificato Verde Covid-19 rilasciato dalle competenti autorità sanitarie ovvero, in alternanza, di una documentazione valida che dimostri la guarigione dall’infezione da Sars-cov-2 da meno di 6 mesi oppure che dispongano di una certificazione che attesti di essersi sottoposti a test molecolare o antigenico, con risultato negativo al virus Sars-cov-2 da meno di 48 ore. Sono esclusi dagli obblighi di cui sopra i soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale (fino ai 12 anni di età) e i soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della Salute.




      Le opere di Merletti e Design 2019

      Michele De Lucchi 
      Il suo lavoro professionale è sempre andato di pari passo con un'esplorazione personale di architettura, design, tecnologia e artigianato. Le selezioni dei suoi prodotti sono esposte nei più importanti musei di design in Europa, Stati Uniti e Giappone.

      delucchiMontagna di Sassi


      Terry Dwan
      Ha fondato Dwan Studio nel 1991, dedicato principalmente all'architettura e all'interior design. Ha lavorato intensamente in Svizzera, Giappone, Germania e Italia, vincendo numerosi premi e concorsi internazionali. Dwan continua a lavorare sia nel settore dell'architettura che nel design, e alcune sue opere sono esposte nella collezione permanente del Design Museum al Triennale a Milano.


      dwanFossili sfuocati


      Martino Gamper 
      Lavorando tra arte e design, si impegna in svariati progetti dall’exhibition design all’interior design, commesse singole e design di prodotto in serie per l’avanguardia del settore internazionale dell’arredo: Gamper ha presentato le sue opere e i suoi progetti in numerose mostre a livello internazionale.

      gamperSedie su paraveno


      Ugo La Pietra
      E' da annoverarsi fra i maggiori architetti, designer e artisti italiani contemporanei. Personalità poliedrica, attivo a partire dagli Anni Cinquanta, ha spaziato attraverso varie correnti, senza mai lasciarsi etichettare, al punto da definirsi lui stesso “ricercatore nelle arti visive”. Il punto centrale della sua ricerca, condotta attraverso le modalità e i campi più disparati, è il rapporto esistente fra l’individuo e l’ambiente.

      lapietraSottocoppa urbana


      Lombardini22
      Con l’impegno e la passione dell’Architetto Matteo Noto e dell’ingegnere Viola Cambiè, Lombardini22 ha progettato “Cattedrale” progetto per un merletto prendendo spunto dal nodo infinito di Leonardo da Vinci, per i 500 anni dalla morte del genio toscano. Lo sviluppo dell’idea si avvale delle più innovative tecniche progettuali applicate al digitale, nonché della prototipizzazione dell’opera con la stampa in 3D. Il merletto a fuselli sarà posto a splendida coronazione del tetto.

      lombardini22Duomo


      Alessandro Mendini 
      E' uno dei più grandi architetti, designer e artisti italiani contemporanei. Notevole è stato il suo contributo al rinnovamento del design italiano a partire dalla fine degli anni Settanta. Dal 1989, anno dell’apertura dell’Atelier Mendini a Milano, lavorò con il fratello Francesco, anche lui architetto. Parallelamente all’attività di designer, che lo ha portato a collaborare con importanti aziende, si è anche dedicato all’attività editoriale, diventando direttore della rivista Domus.

      mendiniLace Tree


      Nanda Vigo
      Vive e lavora tra Milano e l'Africa orientale.
      Dimostra interesse per l'arte fin dalla tenera età e nel 1959 apre il proprio studio a Milano. Da quel momento il tema essenziale della sua arte diventa il conflitto/armonia tra luce e spazio, che l'artista utilizza nel proprio lavoro, anche come architetto o designer.

      vigoChronotopic look


      Per specifiche richieste contattare:
      Cell. +39 348 2215068
      e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    • Fiori 3d 21
       
       

      Fiori in merletto

      Villa Calvi via Roma, 8

      Coniugare i fiori, meravigliosa fonte d’ispirazione, alla magia del merletto, per creare manufatti tridimensionali e non. I fiori, che allietano la nostra esistenza, sono i protagonisti di una sezione della 15a Biennale Internazionale del Merletto.
      La sezione è aperta a merlettaie, collezionisti, appassionati che vogliano esporre i propri merletti e a chiunque abbia realizzato merletti su tale tema.

      Il Comitato per la Promozione del Merletto di Cantù, nell’intento di avvicinare i ragazzi delle scuole superiori in modo originale al merletto nella sua valenza creativa e nel suo uso come complemento d’arredo o decoro nell’abbigliamento, ha collaborato con il Liceo Artistico Fausto Melotti all’evento con l’esecuzione di disegni, alcuni dei quali sono stati interpretati e realizzati a merletto.

       Fiori in merletto.pdf

      Secondo le prescrizioni dettate dal Comune di Cantù, è consentito l’accesso ai locali ai soggetti che siano in possesso del Certificato Verde Covid-19 rilasciato dalle competenti autorità sanitarie ovvero, in alternanza, di una documentazione valida che dimostri la guarigione dall’infezione da Sars-cov-2 da meno di 6 mesi oppure che dispongano di una certificazione che attesti di essersi sottoposti a test molecolare o antigenico, con risultato negativo al virus Sars-cov-2 da meno di 48 ore. Sono esclusi dagli obblighi di cui sopra i soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale (fino ai 12 anni di età) e i soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della Salute.

      Per specifiche richieste contattare:
      Cell. +39 348 2215068
      e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    • raccontar storie in fili 21
       
       

      Raccontar storie in filo

      Villa Calvi, via Roma 8

      Ideare nuovi merletti ispirandosi alle belle favole e filastrocche di Gianni Rodari, amato scrittore che restituisce a noi “grandi” il bambino nascosto in ciascuno di noi.
      Nel 2020, in concomitanza alle celebrazioni per il “centenario della nascita” dello scrittore, dal mese di Aprile, il Comitato per la Promozione del Merletto di Cantù ha proposto alle merlettaie (offrendo esempi di filastrocche, disegni e cartine) l’idea di realizzare merletti ispirandosi alle sue opere.

       Raccontar storie in filo.pdf

      Secondo le prescrizioni dettate dal Comune di Cantù, è consentito l’accesso ai locali ai soggetti che siano in possesso del Certificato Verde Covid-19 rilasciato dalle competenti autorità sanitarie ovvero, in alternanza, di una documentazione valida che dimostri la guarigione dall’infezione da Sars-cov-2 da meno di 6 mesi oppure che dispongano di una certificazione che attesti di essersi sottoposti a test molecolare o antigenico, con risultato negativo al virus Sars-cov-2 da meno di 48 ore. Sono esclusi dagli obblighi di cui sopra i soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale (fino ai 12 anni di età) e i soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della Salute.

      Per specifiche richieste contattare:
      Cell. +39 348 2215068
      e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

       

    • 15microcosmo ita
       
       

      Microcosmo 2021
      Il merletto e la salvaguardia della natura

      Villa Calvi, via Roma 8

      Sezione dedicata a singole merlettaie o merlettaie che hanno collaborato a un lavoro collettivo nelle proprie associazioni o scuole di merletto.

      Il Comitato organizzatore ha proposto alle Scuole e Associazioni di merletto di realizzare per la 15a edizione della Biennale merletti ispirati alla “Salvaguardia della natura”, tema di straordinaria attualità che ci coinvolge ed impegna tutti. In tale sezione saranno esposti i lavori pervenuti su tale tema.

       Scarica la scheda Microcosmo 2021

      88 Bianco 2021
      INQUINAMENTO AMBIENTALE E CAMBIAMENTO CLIMATICO, 
      cm 10x10 – Progetto e Merlettaia: Emmanuela Ferrari, Filo per tombolo in rame, bottiglia e sacchetti di plastica


       

      Secondo le prescrizioni dettate dal Comune di Cantù, è consentito l’accesso ai locali ai soggetti che siano in possesso del Certificato Verde Covid-19 rilasciato dalle competenti autorità sanitarie ovvero, in alternanza, di una documentazione valida che dimostri la guarigione dall’infezione da Sars-cov-2 da meno di 6 mesi oppure che dispongano di una certificazione che attesti di essersi sottoposti a test molecolare o antigenico, con risultato negativo al virus Sars-cov-2 da meno di 48 ore. Sono esclusi dagli obblighi di cui sopra i soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale (fino ai 12 anni di età) e i soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della Salute.

      Per specifiche richieste contattare:
      Cell. +39 348 2215068
      e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. con oggetto INFO X MICROCOSMO 2019

    • contemporanea 2021
       
       

      Fare il Merletto con Cura
      La produzione contemporanea di scuole, associazioni, gruppi amatoriali del merletto

      Villa Calvi, via Roma, 8 - Cantù

      È sorprendente vedere quante scuole di merletto siano nate in questi ultimi anni! Un po’ ovunque, nei luoghi più disparati, con allieve di ogni età e di ogni provenienza, con tante storie diverse alle spalle. Qual è il segreto? Un unico desiderio: fare il merletto. Per hobby, per il piacere di creare qualcosa con le proprie mani, per il fascino del bello, e per l’opportunità di confrontarsi con altre donne, condividere lo stimolo a migliorarsi e dialogare intorno ad una comune passione: il merletto.
      Come ogni edizione all’interno di Villa Calvi si creerà un percorso dedicato ai lavori realizzati durante gli ultimi due anni (2020-2021) dalle abili mani delle merlettaie che frequentano corsi amatoriali.

      Per partecipare ogni Scuola o Associazione dovrà compilare il modulo, comodamente scaricabile qui seguito e inviarlo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. con allegato una fotografia e una fotocopia A4, anche parziale del merletto.

       Scarica la scheda descrittiva merletto da esporre


      merlettaie

      Associazioni e Scuole Partecipanti

      alla 15ª Biennale Internazionale del Merletto

      Alzate Brianza
      • “Merletti Ieri e Oggi” - Gruppo amatoriale

      Brenna
      • Associazione Brenna Cultura

      Bulgarograsso
      • “Tombolo per passione” - Gruppo amatoriale

      Cantù
      • Accademia Merletti - Associazione Culturale
      • Comitato per la Promozione del Merletto
      • Gruppo amatoriale SS. Pietro e Paolo - Vighizzolo

      Capiago Intimiano
      • “Renato Vanerio” - Associazione Culturale del Merletto

      Carate Brianza
      • Scuola di Tombolo (a cura del Comune)
      • “L’officina del Merletto” - Associazione Culturale del Merletto

      Grandate
      • “Un fusello per amico” - Gruppo amatoriale

      Guanzate
      • “Quelle che... il Tombolo” - Associazione Culturale

      Lurago d’Erba
      • Gruppo Amatoriale Parrocchia S. Giovanni Evangelista

      Macherio
      • La Crisalide - Scuola di merletto - Associazione Culturale

      Mariano Comense
      • La Crisalide - Scuola di merletto - Associazione Culturale

      Meda
      • Meda merletti – Gruppo amatoriale

      Milano
      • Il giardino dei punti - Associazione Culturale

      Montano Lucino
      • Noi del tombolo - Gruppo Amatoriale

      Monza
      • “Filo come Arte” Le ragazze di Manuela

      Olgiate Comasco
      • L’armonia dei Fuselli - Gruppo Amatoriale

      Pessano con Bornago
      • Agnese e le Amiche del Tombolo - Gruppo Amatoriale

      S. Stefano Ticino
      • “Mirta e le amiche del tombolo” - Associazione culturale

      Seregno
      • UNITEL - Università del Tempo Libero

      Zig Zag 21
      ZIG-ZAG, diametro cm 10 – Merlettaia: Rosalinda Discacciati, S. Stefano Ticino, Associazione culturale “Mirta e le amiche del tombolo”

      Secondo le prescrizioni dettate dal Comune di Cantù, è consentito l’accesso ai locali ai soggetti che siano in possesso del Certificato Verde Covid-19 rilasciato dalle competenti autorità sanitarie ovvero, in alternanza, di una documentazione valida che dimostri la guarigione dall’infezione da Sars-cov-2 da meno di 6 mesi oppure che dispongano di una certificazione che attesti di essersi sottoposti a test molecolare o antigenico, con risultato negativo al virus Sars-cov-2 da meno di 48 ore. Sono esclusi dagli obblighi di cui sopra i soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale (fino ai 12 anni di età) e i soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della Salute.

      Per specifiche richieste contattare:
      Cell. +39 348 2215068
      e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    • creativita 2021
       
       

      Rassegna della Creatività
      22-23-24 ottobre

      Corte San Rocco, via Matteotti 39 - Cantù

      La Rassegna della Creatività attraverso la partecipazione di artiste/i e artigiane/i vuole essere, oltre che una opportunità di incontro e scambio di idee tra creativi, una Mostra Mercato.
      L’evento vuole coniugare aspetti culturali di grande attualità riguardanti l’artigianato del sapere fare, legati soprattutto alla creatività femminile, e aspetti relativi ai materiali per la realizzazione di manufatti.

      Alla rassegna, il cui filo conduttore è appunto la creatività artigianale, parteciperanno espositori provenienti da diverse realtà nazionali e internazionali. (Covid permettendo)
      I protagonisti esporranno le loro opere o materiali.

      Il pubblico potrà trovare un’offerta specializzata di prodotti legati alla realizzazione del merletto a fuselli e del ricamo: filati, attrezzature, cartine e quanto altro necessario alla realizzazione di tali manufatti.

       Scarica il modulo Aziende

       Scarica il modulo Scuole, Associazioni e Hobby

      Secondo le prescrizioni dettate dal Comune di Cantù, è consentito l’accesso ai locali ai soggetti che siano in possesso del Certificato Verde Covid-19 rilasciato dalle competenti autorità sanitarie ovvero, in alternanza, di una documentazione valida che dimostri la guarigione dall’infezione da Sars-cov-2 da meno di 6 mesi oppure che dispongano di una certificazione che attesti di essersi sottoposti a test molecolare o antigenico, con risultato negativo al virus Sars-cov-2 da meno di 48 ore. Sono esclusi dagli obblighi di cui sopra i soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale (fino ai 12 anni di età) e i soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della Salute.

      Per specifiche richieste contattare:
      Cell. +39 348 2215068
      e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    • 15biennale ita
       
       

      Merletti in Italia

      Villa Calvi, via Roma 8

      Una sezione della 15a Biennale Internazionale del Merletto - Cantù sarà rappresentativa del percorso per il riconoscimento del saper fare il merletto italiano come patrimonio immateriale dall’Unesco.
      La sezione della mostra vuole essere testimonianza del progetto in corso, presentando a visitatori e visitatrici le fasi di evoluzione di quanto in atto, con un focus sulla lavorazione dei merletti che si differenzia a seconda dei territori e delle influenze storico-artistiche e produttive ad essi legata.
      Varietà e unicità di esperienze in questa nobile arte contribuiscono a definire identità culturali locali e regionali del nostro Paese e arricchiscono in modo significativo il patrimonio nazionale di produzioni artistiche ed artigianali.
      Questa Comunità denominata “La Rete dei Merletti” è composta da associazioni, enti e scuole rappresentative delle diverse tecniche di lavorazione dei merletti praticate in Italia quali ago, fuselli, macramè, modano, puncetto e uncinetto, inserite dell’elenco del protocollo di intesa sottoscritto il 17 Maggio 2019.
      Durante la Biennale verranno esposti alcuni merletti tipici delle Comunità.
      Nei giorni di sabato 23 e domenica 24 Ottobre saranno presenti alcune merlettaie con dimostrazioni pratiche in modo da testimoniare dal vivo l’arte del “saper fare merletto” di tutto il territorio italiano.

      Società Operaia di Mutuo Soccorso Valsesia - Piemonte

      Associazione “Pouiéntes d’Oc” Valli Occitane - Piemonte

      Comitato per la Promozione del Merletto Cantù - Lombardia

      Fondazione Adriana Marcello Venezia, Burano, Mestre - Veneto

      Associazione A.C.S. “Murazzo” Pellestrina - Veneto

      Associazione "Il Merletto di Chioggia” - Veneto

      Fondazione Scuola Merletti di Gorizia - Friuli Venezia Giulia

      Associazione “De Fabula” Genova - Liguria

      Società Economica di Chiavari, Rapallo, Portofino e Camogli - Liguria

      Associazione “Amici del tombolo” S. Margherita Ligure - Liguria

      Associazione Culturale “Il merletto di Bologna - Emilia Aers" – Emilia Romagna

      Associazione Fili e Spilli Forlì e Meldola - Emilia Romagna

      Associazione “Il merletto nella città di Piero della Francesca” Sansepolcro - Toscana

      Associazione “Comitato dei Quartieri della Città di Orvieto” - Umbria

      Associazione “Filet a modano di San Feliciano APS” - Umbria

      Associazione “P.ES.CO” Tuoro sul Trasimeno - Umbria

      Associazione “Il merletto di Offida” - Marche

      Associazione "Bolsena Ricama Bolsena" - Lazio

      Associazione “Il miracolo bianco delle mani” L’aquila - Abruzzo

      Associazione “A.T.I. - Associazione Tombolo Isernia” - Molise

      Associazione “Punto Maglie” - Puglia

      Associazione “Il tassello” Latronico - Basilicata

      Associazione “Opera del Tombolo e delle Arti Manuali” Mirabella Imbaccari - Sicilia

      Associazione Culturale “La Foce” Bosa - Sardegna

      Secondo le prescrizioni dettate dal Comune di Cantù, è consentito l’accesso ai locali ai soggetti che siano in possesso del Certificato Verde Covid-19 rilasciato dalle competenti autorità sanitarie ovvero, in alternanza, di una documentazione valida che dimostri la guarigione dall’infezione da Sars-cov-2 da meno di 6 mesi oppure che dispongano di una certificazione che attesti di essersi sottoposti a test molecolare o antigenico, con risultato negativo al virus Sars-cov-2 da meno di 48 ore. Sono esclusi dagli obblighi di cui sopra i soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale (fino ai 12 anni di età) e i soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della Salute.

      Per specifiche richieste contattare:
      Cell. +39 348 2215068
      e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    • teatro 21
       
       

      Le Merlettaie raccontano
      22 ottobre

      Teatro San Teodoro via E. Corbetta, 7

      Alcune merlettaie hanno raccontato storie di vita, ricordi d'infanzia, emozioni e commozioni.
      Con la collaborazione di attrici/attori canturini, questi racconti verranno messi in scena al teatro San Teodoro, supportati da brevi filmati e fotografie.



      Secondo le prescrizioni dettate dal Comune di Cantù, è consentito l’accesso ai locali ai soggetti che siano in possesso del Certificato Verde Covid-19 rilasciato dalle competenti autorità sanitarie ovvero, in alternanza, di una documentazione valida che dimostri la guarigione dall’infezione da Sars-cov-2 da meno di 6 mesi oppure che dispongano di una certificazione che attesti di essersi sottoposti a test molecolare o antigenico, con risultato negativo al virus Sars-cov-2 da meno di 48 ore. Sono esclusi dagli obblighi di cui sopra i soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale (fino ai 12 anni di età) e i soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della Salute.

      Per specifiche richieste contattare:
      Cell. +39 348 2215068
      e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    • 15biennale ita
       
       

      CONVEGNO
      Tra sapere e saper fare
      24 ottobre
      ore 9.30 - 13.30

      Teatro San Teodoro via E. Corbetta, 7


      Il Comitato per la Promozione del Merletto di Cantù, da anni attento al tema della creatività femminile e al comune cammino di merlettaie e designer nella prospettiva di una imprenditorialità al femminile, vuole stimolare ed informare su quali opportunità si possono aprire all’arte del saper fare merletto che nella perizia esecutiva manuale ha un fondamentale punto di forza, come valore aggiunto in svariati settori, dalla moda all’arredo.
      Con l’intervento di esperti in molteplici settori, si vogliono proporre esempi di pratiche significative di natura economica, sociale, comunicativa, offrendo l’occasione ad un confronto di idee, a chiarimenti ed indicazioni di carattere operativo per sviluppi futuri.
      La pandemia in corso e la crisi conseguita hanno incentivato una riflessione sul ruolo dell’imprenditoria nel tessile, nel nostro caso il merletto. Studi e ricerche hanno evidenziato la necessità di riconvertire attività manifatturiere seriali in una produzione di elevata qualità e personalizzazione del prodotto, attraverso il recupero dell’artigianalità connaturata al Made in Italy.

      Secondo le prescrizioni dettate dal Comune di Cantù, è consentito l’accesso ai locali ai soggetti che siano in possesso del Certificato Verde Covid-19 rilasciato dalle competenti autorità sanitarie ovvero, in alternanza, di una documentazione valida che dimostri la guarigione dall’infezione da Sars-cov-2 da meno di 6 mesi oppure che dispongano di una certificazione che attesti di essersi sottoposti a test molecolare o antigenico, con risultato negativo al virus Sars-cov-2 da meno di 48 ore. Sono esclusi dagli obblighi di cui sopra i soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale (fino ai 12 anni di età) e i soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della Salute.

      Per specifiche richieste contattare:
      Cell. +39 348 2215068
      e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.